Umbria: luoghi di armonia tra natura e cultura

Gubbio

Gubbio si trova al centro di un vasto territorio comunale che si estende dall’Appennino umbro-marchigiano e dal Buranese fino alle colline prospicienti la Valtiberina, tra la Valle dell’Assino e quella del chiascio. Si tratta di una zona ricca di attrattive paesaggistiche e naturali, percorsa da una fitta rete di strade e sentieri e disseminata di antichi castelli, chiese, abbazie, pievi, monasteri.

Le più famose manifestazioni ed attrattive sono:

Festa dei Ceri (15 maggio), si svolge ogni anno alla vigilia della festa del patrono Sant'Ubaldo.

Albero di Natale più grande del mondo, realizzato sulle pendici del Monte Ingino, che sovrasta la Città.

Da un punto di vista di produzioni locali, il nobile Tartufo bianco rappresenta il fiore all’occhiello del territorio eugubino gualdese. La Mostra mercato nazionale del Tartufo Bianco e dei prodotti agro-alimentari, che si svolge annualmente a Gubbio, offre, da un lato, un’occasione unica per mettere in vetrina uno dei prodotti più raffinati e ricercati del territorio, dall’altro lato, un palcoscenico incomparabile per una città dal carattere unico e autentico e dall’inconfondibile ricchezza culturale e bellezza paesaggistica, fino a rappresentare un elemento di notevole sostegno all’economia e allo sviluppo locale a favore del mondo agricolo e non solo.

http://www.comune.gubbio.pg.it