Umbria da assaggiare

Il Vino

L’Umbria, con il suo territorio collinare e la sua posizione, consente dai tempi degli Etruschi un’ottima coltivazione della vite. L’ordinato schieramento dei vigneti caratterizza il paesaggio e il clima mite favorisce la vocazione vitivinicola della regione, che grazie alla recente modernizzazione e specializzazione ha permesso la crescita di pregiati vitigni autoctoni: in particolare spiccano tredici vini DOC e due DOCG che sono il Torgiano Rosso Riserva DOCG e il Sagrantino DOCG di Montefalco nella varietà passita e in quella secca.

Le etichette DOC sono invece: Assisi, Colli Altotiberini, Colli del Trasimeno, Colli Perugini, Torgiano, Todi, Spoleto, Colli Martani, Montefalco, Lago di Corbara, Orvieto Rosso, Colli Amerini e l’Orvieto Classico.

La possibilità di conoscere a apprezzare l’arte vinicola umbra è offerta dalle Strade del Vino, quattro percorsi enogastronomici che al contempo, non trascurano le bellezze storico-artistiche della regione: la Strada del Sagrantino che si snoda intorno a Montefalco; la Strada dei Vini Cantico che unisce Todi, Perugia, Spello, Torgiano, e Assisi; la Strada del Vino Colli del Trasimeno e la Strada dei Vini Etrusco-Romana che segue il corso del Tevere nella provincia di Terni.