Umbria: un piccolo cuore per un grande viaggio

Itinerari Turismo Attivo - Altalena di Emozioni: calarsi arrampicarsi discendere contemplare

Calarsi nei torrenti, arrampicarsi sulle rocce, discendere le rapide. Emozioni in successione. Con energia e vitalità ma senza fretta.

Emozioni e scariche di adrenalina ma vissute in un contesto dolce ed armonioso  che invita subito  dopo alla calma ed alla distensione facendosi avvolgere dall’ incanto del verde e dal fascino delle pietre dei borghi e delle torri. Attraversare sportivamente forre e risalire paretine rocciose, discendere rapide e poi passeggiare  a piedi nei boschi con la certezza di poter trovare ovunque  un “amico” da cui farsi raccontare la storia di questa terra. Tante sensazioni da provare , tante  emozioni da ricordare.

2 giorni 1 notte
Itinerario di 2 giorni 1 notte
1° giorno: TERNI-CASCATA DELLE MARMORE /FERENTILLO
Arrivo a Terni e trasferimento alla Cascata delle Marmore,  mirabile opera idraulica dell'età romana e decantata nei secoli per la sua bellezza, che appare come una fragorosa colonna d'acqua distribuita su tre salti su un dislivello di 165 metri. Lo scenario svelato agli occhi del visitatore è frutto di oltre duemila anni di lavoro da parte dell'uomo che, a partire, ha tentato di canalizzare le acque del fiume Velino per farle precipitare nel sottostante fiume Nera. Qui, lungo il Fosso di Rocca Gelli, si inizia con il  torrentismo, uno sport che unisce gli amanti dell'acqua, della montagna e i ricercatori di emozioni forti e sempre nuove. Condotti da una guida esperta attraverso torrenti e sentieri ci si calerà all'interno della gola con le corde, scivolando nei toboga e tuffandosi nelle pozze. Durante il tragitto si affrontano anche calate su corda di massimo 15 metri.. Un'ora e mezza di forti emozioni. Pranzo e nel pomeriggio trasferimento a Ferentillo,  attraversato dal fiume Nera che lo divide in due nuclei: Precetto e Matterella,  caratterizzata da palazzetti gentilizi, artistiche chiese e vicoli a ventaglio e con il famoso Museo delle Mummie. A Ferentillo un esperto istruttore consente di avvicinarsi o di migliorare allo sport dell’arrampicata ( Free Climbing ) . Uno sport di concentrazione, di equilibrio, quasi una danza, una sfida alla gravità, a contatto con la natura.  Cena ed il pernottamento.

2° giorno: CASCATA DELLE MARMORE
Prima colazione  e trasferimento sotto la Cascata delle Marmore per  dedicarsi al rafting, la fantastica discesa delle rapide in gommone. Lì  il fiume Nera scorre veloce ribollendo sulle rocce per oltre tre chilometri, formando rapide di quarto grado, (da 1 a 6 le difficoltà del rafting), contornato da una vegetazione rigogliosa. Un momento di lezione teorica e poi si raggiunge il punto di imbarco abbandonandosi in sicurezza ai piaceri dell'esplorazione e dell'avventura. Pranzo e salita al primo belvedere  della Cascata delle Marmore  da cui si osservano  i tre salti compiuti dal fiume Velino per gettarsi nel fiume Nera; da qui si ha una visuale completa sulla cascata. Poi , attraverso un sentiero di collegamento da percorrere  a piedi con un tempo medio di circa 40 minuti si raggiunge il secondo belvedere. Durante la passeggiata si possono effettuare attività di osservazione a carattere botanico e geologico: l'area, in cui sono presenti stratificazioni di travertino, è caratterizzata da un habitat ricco d'acqua e presenta specie vegetali caratteristiche.
Rientro.